Malgrado alcune foto la ritraessero con il viso gonfio, occhi stretti e tirati, Carla Bruni, dichiara su un giornale francese di non essere mai ricorsa alle punturine di botulino per cancellare i segni del tempo. La 45enne attrice, cantante, ex premiére dame, dice: ” Invecchiare è terribile. Ma cosa posso farci? Se esistesse un elisir di giovinezza non sarei contro, ma non esiste. Mi prendo cura della mia pelle, faccio peeling, trattamenti con la luce pulsata, ma non ricorro alla chirurgia estetica. E poi certi dettagli del nostro corpo non possono sfuggire al tempo”.

Le infiltrazioni di Botulino sono il trattamento di ringiovanimento più realizzato negli Stati Uniti, offrendo risultati davvero sorprendenti per tutti coloro che presentano segni d’invecchiamento soprattutto all’attività dei muscoli mimici. La riduzione della motilità dei muscoli mimici permette una progressiva distensione cutanea e la scomparsa/drastica riduzione delle rughe d’espressione. Stare sempre attenti a non esagerare però, vero Carlà…?

[nggallery id=11]

 

 

NESSUN COMMENTO