Da pochi giorni l’attrice californiana ha festeggiato i suoi 44 anni e l’uscita del suo secondo libro basato sull’arte di invecchiare in tutta naturalezza o quasi. Già perché dopo un intervento di rinoplastica in giovane età e qualche punturina in passato per rimpolpare gli zigomi, oggi Cameron Diaz è una bellezza più consapevole
Per descriverla 3 aggettivi: innamorata, bionda e bella. Così l’attrice, che ci ha fatto innamorare di lei in “Tutti pazzi per Mary”, spegne le sue 44 candeline in splendida forma. Già perché oggi è più bella di sempre, grazie ad uno stile di vita decisamente healthy e super sportivo che le ha permesso di mantenere negli anni il fisico e l’aspetto di una ragazzina.
Nonostante la Diaz sia consapevole della sua età, durante le sue ultime interviste, dichiara: “Ho gli anni che ho e non voglio dire bugie a riguardo”. Infatti dopo il grande successo del primo libro “Body Book”, nel quale raccontava i suoi segreti per restare in forma, nel secondo “Longevity Book” l’argomento principale riguarda l’avanzare dell’età, promuovendosi come modello di bellezza al naturale e poco costruita, consapevole del fatto che l’eterna giovinezza non esiste. Il messaggio è un invito da parte sua a non voler assomigliare a modelli di bellezza inarrivabili dei quali siamo bombardati. Bisogna imparare a volersi bene e non voler imitare parametri impossibili. A dare forza al suo messaggio la sua apparizione tutta al naturale nella copertina del libro, con le prime rughe e i primi segnali di borse sotto gli occhi, ma anche con tutto il fascino di una bellissima 44 enne.
“Perché sapere che si può invecchiare bene” dice l’attrice “può essere d’aiuto per invecchiare meglio. Se sei in grado di capire come funziona il tuo corpo, riesci a prendertene cura meglio, rendendo la vita più lunga e più bella”. Insomma con l’età Cameron Diaz oltre che bellezza al naturale è diventata più saggia…! Ma vediamola negli anni come è cambiata…

 

NESSUN COMMENTO