Chirurgia Estetica Viso

Il viso è la parte più esposta del corpo, anche in un palcoscenico così atipico come quello della tv o del cinema. È il viso che viene ritratto principalmente sui rotocalchi, nei giornali e nei siti internet che amano il gossip, perciò ogni vip che si rispetti si prende particolarmente cura del proprio viso, in modo da non venire beccato dall’occhio impertinente dell’obbiettivo con qualche segno di cedimento o difetto nei lineamenti.

La chirurgia estetica del viso pone particolare attenzione sia alla definizione dei tratti estetici che lo compongono, con diverse procedure che tonificano e rassodano la pelle, sia con interventi mirati ad ogni piccola zona, come occhi, naso, labbra.

Il rimodellamento del naso, la rinoplastica, è in assoluto l’intervento di chirurgia estetica del viso più richiesto e apprezzato e si pratica a tutte le età, sui giovanissimi (una volta terminata la crescita), e anche dopo una certa età, per dare un’aria giovane e sbarazzina ad un viso appesantito dagli anni.

Gli interventi di chirurgia estetica al viso in genere vengono realizzati in un contesto articolato, quindi si abbinano più procedure per potenziare e migliorare l’effetto di un singolo intervento. È il caso del lifting del viso, che si pratica per eliminare i rilassamenti e ringiovanire l’ovale, e spesso viene associato alla blefaroplastica, che dona giovinezza e luminosità allo sguardo, attraverso un piccolo intervento alle palpebre.

Un capitolo particolare è quello della medicina estetica, che comprende tutti gli interventi di invasività minima realizzati in una seduta ambulatoriale, in genere ripetibile senza problemi nel tempo. A questa sezione appartengono gli infiltrativi, come i filler per riempire le labbra, gli zigomi e le rughe, o la tossina botulinica, che distende ad arte le rughe d’espressione e ne previene la formazione.