Per voler assomigliare al proprio idolo si fa veramente di tutto raggiungendo il limite dell’impensabile. Una vita completamente dedicata a modificare, rimodellare il proprio aspetto fisico, cambiando addirittura espressione oltre a capelli, bocca e viso… Per alcuni è proprio una missione perchè i personaggi di fantasia o celebrità, rappresentano per queste persone la perfezione fisica e numerosi interventi di chirurgia plastica possono realizzare il loro sogno. Pazzia? No, triste realtà. Casi di persone comuni che, oltre al tempo, hanno speso denaro e salute per modificare i loro tratti fisici. Rifatti.com vi propone 5 vite “rimodellate” dalla chirurgia plastica.

Rodrigo-Alves-ken

Ken

Rodrigo Alves ha 30 anni ed ha speso 100 mila sterline (oltre 120 mila euro) in chirurgia plastica. Dall’età di 20 anni, Alves si è sottoposto a 12 interventi che hanno modificato il suo naso (rinoplastica), il busto, oltre a operazioni di liposuzione ed impianti Pec o riempitivi Botox. Nelle sue interviste, dichiara di non essersi mai sentito a suo agio nella “sua pelle”, si è sempre sentito preso in giro dalle persone che lo circondavano, per il suo naso e da li la decisione di sottoporsi a numerosi interventi per raggiungere la perfezione, rischiando addirittura la propria vita…

Barbie

Valeria Lukyanova, meglio conosciuta come la “Barbie umana”, ha impressionato il popolo di internet pubblicando foto che la ritraggono incredibilmente simile alla bambola più amata dalle bambine di tutto il mondo. La modella ucraina indossa regolarmente le lenti a contatto dello stesso colore degli occhi di Barbie, i suoi capelli sono stati allungati tramite delle extension e passa ore davanti allo specchio per il trucco. Nonostante ciò, si è sottoposta a numerosi interventi chirurgici per far sì che il suo sguardo fosse più realistico.

barbie

Dobby

La 25 enne Rina Nanase, pornostar giapponese si è sottoposta ad interventi di chirurgia plastica per realizzare il suo sogno di somigliare ad un elfo. Difficile da credere, ma è proprio così. Anche se l’esperimento non ha dato i risultati sperati, in quanto la somiglianza raggiunta è quella di Dobby, il famoso personaggio di Harry Potter. Il suo volto è diventato troppo sottile, frutto di interventi che ne hanno modificato l’intera struttura. Prima di modellare il viso, Rina Nanase descriveva il suo naso come troppo grosso e antiestetico. Dunque il forte desiderio di ricorrere alla chirurgia estetica. Dalla fine del 2013, si è sottoposta a diverse operazioni chirurgiche come la blefaroplastica (la chirurgia delle palpebre), la rinoplastica (la ricostruzione del naso) e un rifacimento del mento con conseguente riduzione della mascella.

Rina-Nanase

Jessica Rabbit

E’ una bisnonna e si chiama Annette Edwards e ama vestirsi “solo” come il personaggio dei cartoni animati Jessica Rabbit. Secondo Annette è un cartone animato molto sexy con le curve al posto giusto… Le sue forme racconta, di averle raggiunte con la “dieta Jessica” di tre mesi, durante la quale mangiava come i conigli: carote, insalate, cereali etc… L’avvenente signora per raggiungere la sensualità di Jessica Rabbit ha speso circa 16 mila dollari in interventi alle guance e al mento e un lifting del seno.

jessica_rabbit

Superman

Avevamo già raccontato la sua storia alcuni mesi fa ed è quella di Herbert Chavez, filippino di 35 anni  che ha subito 19 interventi di chirurgia plastica per assomigliare a Superman. Ha trasformato il suo viso e suo corpo in particolare gli interventi sono stati mirati al naso con una rinoplastica, allo sbiancamento della pelle, ritocchi di liposuzione, operazioni chirurgiche per il riallineamento della mascella. Per ottenere un addome simile a quello del supereroe, sono state necessarie ulteriori sedute di chirurgia plastica. A differenza di tutte le storie raccontate precedentemente, Chavez è riuscito a non pagare nessuna delle operazioni chirurgiche, firmando un accordo di promozione con il suo chirurgo.

superman

NESSUN COMMENTO