Lifting del viso

Il lifting la procedura di chirurgia estetica più amata per ringiovanire e tonificare il viso. Con il lifting si rassoda la pelle, si eliminano le pieghe e i rilassamenti, si definisce meglio il contorno mandibolare e si rialzano le strutture molli in una posizione più simile a quella giovanile, con naturalezza. Oggi molte persone ricorrono al lifting del viso con più sicurezza, perché la procedura, oltre ad essere più affidabile in termini di sicurezza, è anche più rispettosa delle caratteristiche fisionomiche di ogni persona e quindi offre risultati naturali e durevoli nel tempo.

Il lifting del viso è un intervento che va studiato accuratamente dal chirurgo estetico, in modo da poter adattare la procedura secondo ciascuna tipologia di rilassamento dei tessuti. Addirittura è possibile ridurre l’estensione dell’intervento alla sola zona problematica, con i mini lifting. Molto frequente infatti è il lifting temporale, che è praticato esclusivamente per sollevare il sopracciglio. Tra i personaggi pubblici (e non solo) è molto diffuso perché offre uno splendido effetto sullo sguardo, che viene messo in luce. In genere un intervento di sicuro successo per chi vuole sottolineare la bellezza degli occhi è l’abbinamento di blefaroplastica e lifting temporale. Le incisioni sono molto ridotte, la guarigione è rapida e l’effetto estetico è invidiabile.

Anche diversi uomini ricorrono al lifting per ringiovanire i tratti. Con le procedure di ultima generazione, come il lifting muscolo-cutaneo, infatti, si mantengono le caratteristiche tipiche di ogni viso e la sua espressività. Muscoli e cute vengono riposizionati per un effetto profondo di ringiovanimento naturale e di lunga durata. Se ben eseguito, il lifting non è riconoscibile, ma semplicemente la persona appare più dinamica e rilassata, con dieci anni di meno.