La chirurgia estetica per Melanie Griffith non è una novità. Si dice che l’attrice si sia sottoposta a mastoplastica additiva,liposuzioneblefaroplasticalifting del viso e a svariate sedute di infiltrazione di filler e di tossina botulinica per le rughe.

Ma la cosa più sorprendente è l’avversione che suo marito Antonio Banderas manifesta apertamente nei confronti della chirurgia plastica. Infatti l’attore dichiara di voler invecchiare con tutte le sue rughe e che detesta questa fissazione di Hollywood.

“Questo atteggiamento ossessivo è una cosa terribile. Io ho proibito a Melanine di fare ancora interventi di chirurgia estetica. Lo abbiamo deciso per salvaguardare il nostro matrimonio”, ha affermato Banderas.“Le ho detto che voglio vederla invecchiare, e io con lei e non mi interessa. Lei mi piace com’è. Le rughe sono belle”.

Ma il confronto delle foto prima e dopo della Griffith dimostrano che lei non deve aver dato adito alle affermazioni del marito. E l’abuso di chirurgia estetica per lei non è stato poi così positivo per la sua immagine, perché i difetti e le particolarità del suo viso l’hanno sempre resa unica.

Le foto più recenti dell’attrice mostrano una piramide nasale con caratteristiche tipiche di un esito da rinoplastica secondaria mal riuscito. Pare che questa celebrità faccia parte di quel gruppo che invecchia meno bene della media.

Aggiornamento 27/06/2016

NESSUN COMMENTO